giovedì 22 agosto 2013

FRITTURA DI FRAVAGLI

I Fravagli sono dei pesciolini lunghi pochi centimetri. In genere sono pesciolini di Triglia o Retunni . La particolarità è che vanno passati nella farina e fritti rapidamente, senza togliere testa e lische.

Ingredienti:
800 gr di fravagli
150 gr di farina bianca
olio d’oliva
sale

Preparazione:
Lavate i pesciolini (i Fravagli), asciugateli e infarinateli bene. In una padella capiente mettete olio abbondante e portatelo a temperatura. Friggete i Fravagli . Quando assumeranno un bel colore dorato, scolateli, asciugate con carta assorbente l’olio in eccesso e salateli.
Si mangiano rigorosamente caldi e possono essere accompagnati da un bel piatto di patatine fritte. Servire in un piatto con una fetta di limone e una foglia di prezzemolo. A Napoli si servono in genere in un cuoppo (cono)di carta gialla.

Nessun commento:

Posta un commento